«Ossigeno» per gli ospedali lombardi  Arrivati a Orio 20 medici con aereo militare

«Ossigeno» per gli ospedali lombardi
Arrivati a Orio 20 medici con aereo militare

Sono arrivati all’aeroporto di Orio al Serio venti medici: tre sono destinati a Bergamo.

Una ventina di medici che entreranno in servizio, come rinforzo, in vari ospedali della Lombardia stremati per l’emergenza Coronavirus, sono arrivati attorno alle 11.30 all’aeroporto di Bergamo con un volo della Guardia di Finanza proveniente da Pratica di Mare. I medici erano accompagnati dal sottosegretario alla Salute Franca Zampa e da Franco Locatelli, bergamasco ai vertici dell’Istituto Superiore di Sanità. Ad accoglierli i deputati bergamaschi Maurizio Martina ed Elena Carnevali, il sindaco Giorgio Gori, gli assessori regionali Claudia Terzi e Lara Magoni.

I medici che hanno risposto al bando della Protezione Civile saranno destinati, come supporto, agli ospedali di Bergamo, Brescia, Crema, Treviglio, al Policlinico di Milano e in altre strutture. In particolare sono tre i medici che resteranno a Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA