105.792 contagi in Italia, 12.428 deceduti Cala il numero di ricoverati giornalieri

105.792 contagi in Italia, 12.428 deceduti
Cala il numero di ricoverati giornalieri

Punto della situazione di emergenza covid da Roma con la conferenza stampa del Dipartimento di Protezione Civile Nazionale.

Sono 4.023 persone in più rispetto a ieri. Di queste, 12.428 sono decedute (+837, +7,2%) e 15.729 sono guarite (+1.109, +7,6%). I soggetti positivi sono 77.635 (+2107 e +2,8%). Il conto sale a 105.792 se nel computo ci sono anche i morti e i guariti, conteggiando cioè tutte le persone che sono state trovate positive al virus dall’inizio dell’epidemia. I dati sono stati forniti dalla Protezione civile.

I pazienti ricoverati con sintomi sono 28.192; 4.023 sono in terapia intensiva (+42, 1,1%), mentre 45.420 sono in isolamento domiciliare fiduciario.

I dati per Regione:
Lombardia 43.208 (+1047, +2,5%)
Emilia-Romagna 14074 (+543, +4%)
Veneto 9.155 (+431, +4,9%)
Piemonte 9.301 (+589, +6,8%)
Marche 3.825 (+141, +3,8%)
Liguria 3.416 (+199, +6,2%)
Campania 2.092 (+140, +7,2%)
Toscana 4.608 (+196, +4,4%)
Sicilia 1.647 (+92, +5,9%)
Lazio 3.095 (+181, +6,2%)
Friuli-Venezia Giulia 1.593 (+92, + 6,1%)
Abruzzo 1.401 (+56, +4,1%)
Puglia 1.803 (+91, +5,3%)
Umbria 1.078 (+27, +2,6%)
Bolzano 1.371 (+46, +3,5%)
Calabria 659 (+12, +1,8%)
Sardegna 722 (+40, +5,9%)
Valle d’Aosta 628 (+44, +7,5%)
Trento 1.746 (+64, +3,8%)
Molise 144 (+10, +7,4%)
Basilicata 226 (+12, +5,6%)

70 MILIONI DI DONAZIONI ALLA PROTEZIONE CIVILE. «Le donazioni per la Protezione Civile hanno raggiunto oltre 75 milioni, vogliamo ringraziare gli italiani per la loro generosità grande e piccola e ringraziamo tutti. Queste risorse sono state già impiegate per 8,1 milioni per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale per gli operatori sanitari». Lo ha detto il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, nel corso della conferenza stampa presso il Dipartimento sull’emergenza coronavirus.

DISTANZIAMENTO SOCIALE. «Arriverà il giorno che dimenticheremo questa pratica, ma per i prossimi tempi il distanziamento sociale, deve essere la nostra regola ferrea». Lo ha ribadito Borrelli ribadendo la necessità di continuare a rispettare le indicazioni del governo e delle autorità sanitarie per sconfiggere il virus».

«Ad oggi con il sistema CROSS sono stati trasferiti 96 pazienti, 2 in più in totale sono 56 pazienti affetti da Covid e 40 non affetti da Covid».


© RIPRODUZIONE RISERVATA