Ragazzi sempre più navigatori in Rete Connessi in media per 160 minuti al giorno

Ragazzi sempre più navigatori in Rete
Connessi in media per 160 minuti al giorno

Una ricerca condotta da Imparadigitale con le Università di Padova e Bocconi di Milano: l’85% dei bambini ha un cellulare personale a partire dalla prima elementare.

Il richiamo alla responsabilità ha caratterizzato la quarta edizione degli Stati Generali della Scuola digitale, organizzati venerdì 29 novembre da Imparadigitale, Comune e Ufficio scolastico nell’auditorium del Seminario. Un confronto intenso tra intelligenza artificiale, politica della scuola, neuroscienze e psicologia che ha spostato l’accento dalle competenze tecniche al senso umano delle relazioni educative. Da una ricerca condotta da Imparadigitale insieme alle università di Padova e Bocconi di Milano è emerso che ha la famiglia media vive normalmente immersa nella Rete, i ragazzi per circa 160 minuti al giorno. Il 54% dei genitori (con punte dal 60 all’80% per i genitori di bambini piccoli) utilizza il tablet o lo smartphone come «babysitter». L’85% dei bambini ha un cellulare personale a partire dalla prima elementare.


Leggi l’articolo di Susanna Pesenti acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» di sabato 30 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA