Sempre più vetri e rifiuti sulla Greenway Dopo la segnalazione, l’intervento

Sempre più vetri e rifiuti sulla Greenway
Dopo la segnalazione, l’intervento

Aumentano le segnalazioni di cartacce e bottiglie lasciate sul percorso ciclo pedonale di Valverde a Bergamo: «Servono più controlli». E intanto il comune fa sapere che dopo la segnalazione l’area è stata completamente ripulita.

Martedì ero a passeggiare con il mio cane e a un tratto ho visto cocci di vetro tra l’erba, pericolosissimi per le loro zampe, cartoni e cartacce purtroppo ormai me li aspetto, ma i vetri no». Fabio Longhi è uno dei tanti podisti che, in compagnia del cane al guinzaglio, tutte le mattine percorre la Greenway del Morla, il percorso ciclopedonale che si snoda tra i quartieri di Valverde e Valtesse. Nell’area compresa entro i confini cittadini, lungo le panchine a pochi metri dall’area cani, Fabio e gli altri amanti della natura hanno assistito amareggiati a una discarica a cielo aperto: «C’erano cartacce, mozziconi, bottiglie di vetro intatte ma anche rotte, col risultato che qualunque dei nostri cani o, anche peggio, bambini, avrebbe potuto farsi male e questo scempio è rimasto per terra per giorni interi, senza che nessuno facesse nulla per rimuoverlo» -, continua Longhi.

L’assessorato al verde pubblico è stato avvisato e si è quindi proceduto a ripulire l’area: «Queste situazioni si verificano perché ci sono dei cittadini che non puliscono come dovrebbero - spiega l’assessore al Verde Marzia Marchesi -, noi come amministrazione abbiamo sotto controllo e interveniamo nelle diverse aree verdi cittadine dove purtroppo si verificano sempre più spesso questi episodi di maleducazione e vandalismo». Sono in molti, tra gli utenti della ciclabile, a puntare con sicurezza il dito contro i ragazzini: «Durante l’anno lo fanno solo la notte tra il sabato e la domenica, ma d’estate il problema si ripete tutte le sere, si riforniscono al vicino supermarket Carrefour e usano l’area verde per accamparsi, con urla e schiamazzi, non prendendosi nemmeno la briga di pulire» -, aggiunge Sabrina Carminati, che ha scelto tre anni fa di mettere le radici a Valtesse proprio per la sua vicinanza a un’area verde. Ora gli abitanti chiedono al Comune di intervenire oltre che in termini di pulizia, anche di polizia, mandando ogni tanto un agente a controllare, ma l’assessore risponde con un appello: «C’è già un tavolo di interlocuzione con le altre forze dell’ordine e capiremo come intervenire per monitorare queste situazioni», conclude Marchesi.

Co un comunicato giunto in redazione in mattinata il Comune di Bergamo fa sapere che : «Aprica Spa, in sinergia con il Comune di Bergamo, ha inviato con priorità alta i propri operatori stamattina a verificare le condizioni della Greenway, dopo la segnalazione fatta da alcuni cittadini tramite L’Eco di Bergamo.

Verifiche e pulizie dell’area verde lungo il torrente Morla sono in programma ogni giorno: nei mesi scorsi comportamenti come quelli segnalati dal giornale sono stati contrastati anche posizionando ulteriori cestini lungo la ciclopedonale, ma – a quanto pare – ancora non basta di fronte all’inciviltà di qualche cittadino. Inciviltà che spesso si concretizza contro gli stessi cestini, che vengono danneggiati o addirittura divelti.

Stamane, oltre alla pulizia di tutta l’area, Aprica ha installato anche due nuovi cestini intelligenti, dotati cioè di sensori che informano la centrale operativa quando i bidoni sono pieni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA