Teatro Donizetti al rush finale Cantiere fermo per il debutto della lirica

Teatro Donizetti al rush finale
Cantiere fermo per il debutto della lirica

In novembre stop ai lavori, poi sei mesi per le ultime finiture. Entro giugno 2020 la riapertura.

Mancano ancora tappezzerie e parquet, luci e poltrone ma ora è più facile farsi un’idea di come sarà il nuovo teatro Donizetti. Chi vorrà osservare da vicino lo stato dei lavori avrà la possibilità di farlo il prossimo novembre, quando il teatro aprirà le porte ai visitatori in occasione dell’allestimento dello spettacolo «L’ange de Nisida», prima mondiale dell’opera di Gaetano Donizetti.

I biglietti delle due rappresentazioni in programma sono andati esauriti in meno di 48 ore. Ma è possibile prenotare i posti per assistere alle prove che si terranno nel cantiere. E in novembre il Donizetti sarà aperto alle visite del Fai e agli studenti della scuola di restauro dell’Istituto Fantoni. C’è anche l’idea di allestire uno spazio per mostrare video, disegni e planimetrie che documentino i due anni di restauro.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 10 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA