Università, pronti gli spazi di via Pignolo Lezioni al via da lunedì prossimo - video
Il nuovo edificio di via Pignolo visto dal basso. In alto l’ex collegio Baroni, che ospita uffici e alcune aule del polo umanistico (Foto by Colleoni)

Università, pronti gli spazi di via Pignolo
Lezioni al via da lunedì prossimo - video

Nel Baroni bis – quattro piani in vetro e cemento che scendono a gradoni verso via San Tomaso – si sta ultimando la posa degli arredi. Lezioni al via da lunedì prossimo nell’edificio di via Pignolo alta, ultimo tassello per completare il polo umanistico dell’Università di Bergamo.

Spazi vitali per i circa seimila studenti che gravitano intorno al campus di Città Alta, un migliaio dei quali troveranno posto in questo edificio. Quattromila metri quadri in tutto: 13 aule di varie metrature (in grado di ospitare da un minimo di 60 a un massimo di 230 studenti) tutte dotate di videoproiettori, un laboratorio informatico da 100 posti e un’ampia sala mensa dove saranno serviti i pasti cucinati nell’altro punto ristoro del polo umanistico, quello in via San Lorenzo.

Lavori ancora in corso in quello che diventerà il giardino, uno spazio aperto alla città con ingressi da via Pignolo, via San Tomaso e vicolo San Tomaso. Prati all’inglese e qualche albero, e sulle terrazze arbusti fioriti. Realizzato in classe energetica A con materiali fonoassorbenti e isolanti, e illuminato da luci a led,l’edificio è costato 14 milioni e mezzo di euro, arredi compresi. A collegarlo all’ex convitto Baroni è un vasto piazzale sul quale sarà possibile organizzare eventi e dal quale si gode una splendida vista sul borgo di Pignolo e oltre, sino alle montagne. Tutti i dettagli su L’Eco di Bergamo in edicola giovedì 6 ottobre.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 6 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA