Vi ricordate Alex? Rischiava di morire Il bimbo è guarito, grazie a un medico bergamasco
Il piccolo Alex

Vi ricordate Alex? Rischiava di morire
Il bimbo è guarito, grazie a un medico bergamasco

Il suo caso aveva fatto il giro del mondo, Alessandro Maria Montresor aveva una malattia genetica rara. Era stato trasportato al Bambin Gesù di Roma dove è stato curato dal professor Franco Locatelli, oncoematologo bergamasco.

Sono passati quattro mesi dal trapianto di midollo, l’ultima speranza per Alessandro Maria Montresor, il piccolo affetto da una rara malattia genetica che lo avrebbe condannato alla morte. Alex abita in Inghilterra ed erano stati i genitori a lanciare un appello accorato alla comunità medica e scientifica perchè potesse tentare di salvargli la vita.

Fu l’ospedale Bambin Gesù di Roma e il dottor Franco Locatelli, bergamasco doc, a prendersi la responsabilità di provare una terapia per salvargli la vita. Ed è stato proprio Locatelli a fare l’annuncio che tutti volevano sentire: «Possiamo dire che Alex sia completamente guarito. Abbiamo tolto anche il catetere venoso centrale servito per i prelievi e infusioni di midollo nel periodo del trattamento intensivo. Sta molto bene, anche la frequenza dei controlli è sempre più prolungata e siamo straordinariamente soddisfatti di come sono andate le cose. Il bambino è pronto a riprendere la vita che tutti i bambini della sua età dovrebbero avere. E questa notizia ci impreziosisce la Pasqua».

La storia di Alex leggila cliccando qui e qui.


© RIPRODUZIONE RISERVATA