Venerdì 18 Aprile 2014

Nuova campagna 8Xmille

Matteo, testimonial made in Bg

Una bambina nata durante lo tsunami nelle Filippine dello scorso novembre

C’è anche Matteo Amigoni di Calolziocorte, operatore della Caritas, tra i testimonial della nuova campagna per l’8Xmille «Chiedilo a loro»: brevi filmati che raccontano grandi storie di solidarietà. Matteo da qualche anno vive in Indonesia con la moglie Stefania e i figli: Fiorella e il piccolo Martino, nato da qualche settimana. Una scelta forte la sua: stare accanto agli ultimi del mondo. Come racconta nel video, Matteo sta per spostarsi a Roxas, nelle Filippine, duramente colpite dal tifone Haiyan.

Il filmato ripercorre i momenti della catastrofe: Il vento che soffiava per più di sei ore a oltre trecento chilometri all’ora, portando morte e distruzione. Ne sono rimasti i segni: le capanne, le chiese, le piante distrutte. Ma a portare il peso di quanto è accaduto sono soprattutto le persone, che hanno perso tutto.

I fondi dell’8Xmille della Chiesa cattolica destinati a questa emergenza si sono concentrati sull’isola di Panay dove, racconta il filmato «abbiamo visto le prime ferite cicatrizzarsi e le lacrime trasformate in sorrisi». Matteo, per anni volontario della Caritas diocesana bergamasca, è partito per l’Indonesia dopo lo tsunami del 2005. Ora nelle Filippine, sempre per conto della Caritas, è impegnato a portare aiuti per la prima emergenza: cibo, tendoni per coprire le case distrutte, pentole, generi di prima necessità. Si sta impegnando attivamente nella ricostruzione: «Case più solide e sicure, barche per i pescatori, aiuti per riprendere le attività di lavoro».

Leggi di più su http://www.santalessandro.org/2014/04/lo-dice-matteo/

© riproduzione riservata