Lunedì 07 Marzo 2011

Amici, per la danza vince Denny
E il bergamasco vola a New York

È andato avanti fino ad oltre la mezzanotte il sogno del ballerino trevigliese Denny Lodi di vincere la decima edizione di «Amici», sempre sotto i riflettori per le sue grandi capacità. La sfida finale del talent show per Denny è stato un testa a testa fino all'ultimo. Che Denny Lodi fosse uno dei migliori giovani talenti di sempre tra le dieci edizioni di «Amici» lo si era capito bene sin dalla puntata d'esordio del talent show serale, quando la padrona di casa, Maria De Filippi, aveva rimarcato che «Denny entra di diritto ad Amici per le sue grandi capacità». Erano bastati pochi volteggi sul palcoscenico televisivo di Canale5 per far capire a tutti le indubbie doti del giovane nato a Treviglio il 25 aprile del 1990.

Per lui, che dopo aver superato le audizioni per la scuola di ballo della Scala di Milano, si è trasferito nel capoluogo meneghino, sono fioccati, puntata dopo puntata, i giudizi più che positivi non solo da parte della sua insegnante Alessandra Celentano («È un ballerino di classe, un talento assoluto», ha detto più volte la nipote del Molleggiato), ma anche degli altri docenti. Ad esempio, Garrison Rochelle, insegnante ad Amici di modern-dance, che lo ha definito più volte «splendido, un ballerino eccellente, assolutamente di prima categoria», mentre Carl Portal, ballerino e coreografo francese di fama internazionale, ha sottolineato come Denny abbia «una tecnica incredibile ed una capacità di entrare in scena assolutamente controllata e senza timori». C'è chi poi ha dichiarato che se dirigesse una compagnia, Denny lo porterebbe subito con sé. Cosa accaduta domenica scorsa, quando la prestigiosa compagnia statunitense «Complexions» diretta da Desmond Richardson, ha scritturato il quasi ventunenne ballerino per un anno.

Venendo all'epilogo, i cinque finalisti, per la prima volta da quando esiste «Amici», si sono contesi la palma del migliore assoluto gareggiando su due fronti distinti: danza e canto. Nel primo, con il nostro Denny, se la sono giocata la toscana Giulia Pauselli, ed il più «acceso» antagonista di Denny, il napoletano Vito Conversano. Nel canto, invece, la sfida è stata tra la Savonese e laureata Annalisa Scarpone, ed il laziale Virginio Simonelli. Denny è entrato nelle case di milioni di italiani alle 21e22, per il pre-finale, vestito in total red con scarpe ginniche bianche. I cinque finalisti, uno a fianco dell'altro abbracciati alla De Filippi, si sono gustati già prima che la finale avesse inizio, il successo: per loro, infatti, già firmati i contratti per lavori discografici e tournée teatrali. Poi la gara vera e propria, ed è toccato subito a Denny scontrarsi con Giulia ne Il Lago dei Cigni: per lui applausi a scena aperta del pubblico e giudizio positivo dei giudici. Ad entrambi i vincitori delle rispettive categorie 100 mila euro. Inoltre la finale ha assegnato anche il Premio della Critica (50.000 euro), e una borsa di studio (sempre del valore di 50.000 euro).

fa.tinaglia

© riproduzione riservata