Giovedì 01 Marzo 2012

Tela di Raffaello Locatelli al Creberg
E una mostra allo Spazio Viterbi

Giovedì 1 marzo alle 18 nella Sala Traini del Credito bergamasco, un ritratto di «Donatella» dipinto da Raffaello Locatelli è stato donato alla Fondazione Creberg dalla stessa Donatella Locatelli.

«Un'opera particolarmente significativa dell'artista, - commenta il segretario generale di Creberg e della sua Fondazione Angelo Piazzoli - che accogliamo in collezione in linea col nostro progetto di recupero di fasce d'arte, anche meno note, della storia bergamasca».

Nell'occasione il critico Flaminio Gualdoni - anche con l'assessore alla Cultura della Provincia Giovanni Milesi ed Emiliano Marrucchi Locatelli - ha presentato la prima antologica de «I Locatelli. Dalla bottega di famiglia alle collezioni d'Oriente»: tre generazioni di pittori e scultori, nove artisti che ancora vivono nel ricordo dei bergamaschi.

La mostra s'inaugura l'8 marzo alle ore 18 e resta aperta fino al 29 aprile nello Spazio Viterbi in via Tasso, curata da Gualdoni e organizzata dall'associazione culturale «Amici dei Locatelli figli d'arte», con Ambasciata italiana di Jakarta, assessorato alla Cultura della Provincia, Gamec e Circolo Greppi, col patrocinio di Regione, assessorato alla Cultura del Comune e L'Eco di Bergamo, col sostegno delle Fondazioni Credito bergamasco, Banca popolare di Bergamo e Comunità bergamasca e de La tecnica.

Info
www.amicideilocatelli.org

www.facebook.com/amicideilocatelli


e.roncalli

© riproduzione riservata