Venerdì 23 Novembre 2012

Chiude la campagna per Renzi
Per festeggiare, scelto il Bepi

Sarà un concerto di Bepi and The Prismas a chiudere la campagna elettorale del Comitato provinciale Bergamo per Renzi. Lo spettacolo si terrà in piazza Libertà a Bergamo. A chiusura della campagna elettorale per la candidatura di Matteo Renzi alle Primarie del Centrosinistra, dunque, il Comitato provinciale Bergamo per Renzi organizza sabato 24 novembre alle 18 in piazza Libertà il concerto di Bepi and The Prismas.

Dopo due mesi di iniziative anche molto diverse fra loro - i classici gazebo con volantinaggio, i confronti con i rappresentanti degli altri candidati alle Primarie, cene, pizzate, dibattiti tematici con relatori di spessore, aperitivi, e altro ancora - si è deciso di concludere la campagna elettorale con un evento che traduca l'entusiasmo che ha accompagnato fin qui il lavoro dei tanti volontari sulla provincia bergamasca, creando un clima di festa.

Bepi (al secolo Tiziano Incani), con la sua band The Prismas, è sembrato - scrivono gli organizzatori - la persona adatta: è infatti un cantante molto noto sul territorio, per il suo look e i suoi modi di fare semplici - anche se, a parte il lato folkloristico che salta subito all'occhio, nelle sue canzoni si possono trovare spunti di riflessione più profonda (tra tutte “Gleno”, sul disastro in Val di Scalve del 1923).

Sabato suonerà principalmente canzoni country-rock, per far ballare e divertire le persone che lo ascolteranno. «Questo concerto è anche un modo per ringraziare tutti i volontari bergamaschi, che sono tanti. – afferma Giorgio Gori - Partendo da zero, in due mesi hanno costruito una fitta rete di Comitati e hanno speso tanto tempo ed energie per la campagna elettorale, mostrando che un'alternativa esiste, anche in provincia di Bergamo, e può contare su moltissime persone preparate, entusiaste, pronte a "mettere la faccia" per le cose in cui credono. Ognuno è stato prezioso e determinante».

«Sono un Bepifan da anni. – sostiene Angelo Rota del Comitato Vall'Imagna e Val San Martino per Renzi -. Lo seguo perché canta la cultura, le persone e i valori nei quali mi riconosco profondamente».

a.ceresoli

© riproduzione riservata