Sabato 02 Marzo 2013

A Treviglio Paola Gassman
sul palco del Filodrammatici

Stasera, alle 20,45, sarà sul palco del Teatro Filodrammatici di Treviglio Paola Gassman. Figlia di Vittorio Gassman e Nora Ricci, è protagonista con Pietro Longhi e in scena con Pierre Bresolin e Elisa Gallucci di “Due dozzine di rose scarlatte”, per la regia di Maurizio Panici.

Il testo, scritto da Aldo De Benedetti nel 1936, è un'intramontabile commedia degli equivoci, dall'enorme successo. Uno spettacolo umoristico e brillante che gioca con il tema della gelosia che può ricreare interesse nella coppia: «la donna che interpreto – racconta Paola Gassman – è ingenua, romanticona, bisognosa di attenzione. Più che i personaggi, è il tema che regge i tempi: la crisi coniugale. Il testo, scritto nel passato, può valere anche adesso: una volta c'erano le rose, oggi i cellulari».

Lo spettacolo è in tournée dal 2011, ma questo non ha impedito a Gassman di essere impegnata in altre pièce, anche di tutt'altro genere: infatti, arriva a Treviglio dopo aver recitato, insieme a suo marito l'attore Ugo Pagliai, in «Wordstar(s)», spettacolo innovativo e moderno di Vitaliano Trevisan su Samuel Beckett.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata