Mercoledì 07 Maggio 2014

Elio al Donizetti, sopracciglia da lupo

porta la fiaba musicale di Prokofiev

Elio e le Storie tese

Pierino con le sopracciglia da lupo, Elio ha una voce riconoscibile anche vestito da pinguino. È il caporchestra della band più spregiudicata del rock italiano, e ama la trasversalità della musica più dell’ironia che applica a essa. Al secolo Stefano Belisari quando è in band fa Elio e le storie tese.

È lui l’ospite principe del Gran Galà Bergamo in programma venerdì alle 20,30 al Teatro Donizetti, serata di spettacolo vario a sostegno dell’Associazione Cure Palliative onlus. Tanti artisti e la Milano Metropolitan Orchestra, diretta da Stefano Miceli, ad accompagnare Elio nell’interpretazione della favola musicale «Pierino e il lupo» di Prokofiev. La serata sarà presentata da Maria Teresa Ruta.

«Non è la prima volta che l’interpreto – spiega Elio –. Il pubblico conosce bene questa favola, ma è sempre un piacere portarla in scena. È il più bell’esempio di musica classica che può essere apprezzata da un pubblico di bambini. Ascoltando quest’opera s’imparano i suoni degli strumenti e la storia ha un che di ipnotico».

Leggi l’intervista a Elio su L’Eco di Bergamo del 7 maggio 2014

© riproduzione riservata