Lunedì 07 Aprile 2014

Memorie Anni Settanta

«La casa nel bosco»

La Graziella, la citronella, la (proibita) Nutella, la Prinz verde che porta jella… Armamentario memoriale anni Settanta, a riportare a galla giovinezze che si credevano perdute. Solita, efficiente macchina del tempo di Gianrico Carofiglio, che, qui a due mani con il fratello Francesco, riesuma un passato largamente condiviso da chi oggi è in balìa della mezza età. «La casa nel bosco» (Rizzoli) era la casa delle vacanze, allora interminabili: ogni volta, prima della partenza, una lieve febbre nell’anima, attesa di cose decisive, un filo teso verso il Paese delle Meraviglie. Ora, però, le «scelte razionali» dicono che quella casa bisogna venderla. Scatenando amarcord e nostalgie.
Vincenzo Guercio

© riproduzione riservata