Idranti vandalizzati, i ragazzini dal sindaco «Multa e lavoro per la comunità»
Nel cerchio giallo i superalcolici (Foto by Facebook)

Idranti vandalizzati, i ragazzini dal sindaco
«Multa e lavoro per la comunità»

Andrea Previtali, primo cittadino di Cisano, dopo la punizione comminata agli autori dei danni, si interroga preoccupato sul fatto che in mezzo a quel gruppo ci fossero bottiglie di superalcolici.

Si sono presentati dal sindaco dopo essere stati individuati dalle telecamere di sorveglianza i ragazzi autori degli atti di vandalismo perpetrati nella notte dello scorso fine settimana a Cisano contro alcuni sportelli di idranti collocati in strada . Andrea Previtali, dopo l’ennesimo gesto vandalico ha denunciato la questione anche attraverso i social e i ragazzi sono stati individuati.

Ora con un nuovo post il primo cittadino annuncia che i ragazzini si sono presentati da lui: pagheranno una multa e svolgeranno qualche ora di lavoro per la comunità per riparare al danno causato. Previtali, tuttavia, si dice preoccupato soprattutto come genitore, nell’aver constatato nelle immagini che all'interno del gruppo c’erano diverse bottiglie di super alcolici. «E se poi quei ragazzi avessero preso la macchina o la moto...si, perché poi sotto l’effetto dell’alcol si sa che non si è più lucidi...e sappiamo tutti che qualche ragazzo, anche a causa di ciò, ha perso la vita!».

Il sindaco propone di fare qualcosa e annuncia che insieme ai servizi sociali inizierà con l’organizzare incontri «per noi adulti e per i ragazzi; per parlare e affronatare le tematiche legate al disagio giovanile. Questo è quello che vorrei fare per la mia comunità, per il mio paese e per i miei ragazzi. Almeno ci provo!!!»


© RIPRODUZIONE RISERVATA