Giovedì 26 Giugno 2014

Al via Pitti Bimbo, 4 bergamaschi
tra musica, cinema e passerelle

Un modello de I Pinco Pallino

Dopo Pitti Uomo immancabile a Firenze, alla Fortezza da Basso, la kermesse Pitti Bimbo, dedicata alla moda per l’infanzia.

Da giovedì 26 e fino a sabato 28 giugno, la manifestazione presenta 426 collezioni, di cui 180 provenienti dall’estero. Una fiera che si conferma tra i principali saloni che danno una rappresentazione completa dell’universo della moda bimbo. In scena anche quattro realtà bergamasche con appuntamenti di rilievo all’interno della kermesse.

Giovedì alle 10.30 si parte con QuisQuis, marchio poetico di Stefano Cavalleri, che presenta la première del cortometraggio «Summer Fairy Garden» diretto da Mauro Balletti e con cui presenta la nuova collezione dopo la recente apertura di un monomarca a Doha.

Nello stesso giorno, alle 16, anche la sfilata de I Pinco Pallino, storico marchio bergamasco che si lancia in una nuova linea più fruibile e avrà come ospite d’onore Julia Restoin Roitfeld. L’azienda è anche licenziataria di Trussardi Junior, a Firenze con una collezione che alterna capi classici e raffinati ad uno stile urbano chic e cosmopolita. E sempre giovedì, alle 13, un evento d’eccezione che unisce musica a moda: con Mimisol, marchio raffinato di Imelde Bronzieri, ci sarà il coro «Mariele Ventre» dell’Antoniano di Bologna, ovviamente vestito dalla stilista bergamasca che nei primi giorni di luglio aprirà un suo monomarca a Milano (Il video dell’evento sarà on line a partire dalle ore 16 su mimisol.com). Infine una curiosità: nello spazio «kidsroomZOOM!» otto quaderni da appunti dipinti a mano sul tema degli animali e realizzati dalla bergamasca Guja Ajolfi. 

Fabiana Tinaglia

© riproduzione riservata