Indossare l’arte con Cividini Il fatto a mano è la storia del brand

Indossare l’arte con Cividini
Il fatto a mano è la storia del brand

«Trenta anni fa, quando è nato il brand, mentre il mercato della moda era dominato dalle macchine, noi facevamo già tutto a mano». È nelle parole di Piero Cividini l’essenza di «#indossarearte», un progetto speciale che celebra l’alto artigianato italiano da cui prendono vita, da sempre, le collezioni del suo brand.

Un nuovo progetto tutto made in Bergamo con sette gli artisti coinvolti: utilizzando diverse tecniche - dal tie and dye all’aerografo -, i 30 capi di questa collezione sono speciali e unici, raccontando la storia della maison bergamasca nata dall’estro e dalle capacità di Piero e Miriam Cividini.

Le maglie della collezione «Fatto a Mano» sono infatti tutte realizzate con telai amanuensi e nei filati più pregiati, e raccontano una storia preziosa di qualità, di design e di lavorazioni, intrecciata con l’abilità e il savoir faire dei migliori artigiani italiani chiamati a portare la propria unica e speciale visione della creatività.

Un capo della collezione «#indossarearte» di Cividini

Un capo della collezione «#indossarearte» di Cividini

Ogni capo di questo progetto riporterà una label col nome dell’artigiano che ha realizzato la maglia. «Tutelare il patrimonio umano e artistico dell’alto artigianato non è solo una delle nostre principali missioni ma è anche un dovere culturale. Cividini si adopera fin dalla sua fondazione a valorizzare le straordinarie abilità degli artigiani per promuovere un capitale vitale e unico» spiega ancora Piero Cividini.

Pioniere nel portare avanti una visione slow del fashion in cui la produzione hand made è prioritaria, con questo progetto Cividini riafferma la visione etica del suo stile in cui la tutela dell’eccellenza artigiana e la diffusione delle competenze rispondono alla volontà di portare nel domani il valore del savoir faire antico.

«#indossarearte», il nuovo progetto della maison bergamasca Cividini

«#indossarearte», il nuovo progetto della maison bergamasca Cividini

La collezione è distribuita in numerose boutique e department stores sparsi nel mondo, da La Tenda e Bel a Milano ad Isetan a Tokyo, Naja Sports a Fukuoka, Cashmere & Silk a Mosca, Rainbow a Nanjing, Sanahunt a Kiev, ma anche a Le Civette a Parigi, Ruby Collection a Seul, Tuo Tuo a Taipei, Avant Garde a Beverly Hills, Susann Lawrence a New York e molti altri.


Fabiana Tinaglia Giornalista de L'Eco di Bergamo

© RIPRODUZIONE RISERVATA