Le scarpe, tra storia e oggetto del desiderio

Il libro «I tacchi ti mettono sempre in uno stato d’animo migliore. Più sei giù, più è alto il tacco che devi indossare». Parola di Anna Dello Russo, citata nel libro del giornalista Eugenio Gallavotti, bergamasco d’adozione e docente universitario.

Le scarpe, tra storia e oggetto del desiderio

La scarpe è l’oggetto del desiderio per eccellenza? È anche l’accessorio che più ci identifica, il più osservato speciale insieme alla tanto amate borse. Nel testo le scarpe sono descritte attraverso un vero e proprio lessico illustrato rivolto agli appassionati e agli studenti di moda, alle shoeaholic ma non solo: si tratta del primo volume di una trilogia che racchiuderà borse e gioielli.

Al centro di «I racconti delle scarpe», edito da FrancoAngeli, la storia della calzatura, le diverse peculiarità dalle pump alle runner con anche una serie di dialoghi con designer e manager di brand famosi su temi che fanno discutere anche i meno fashionisti. Le sneaker hanno già sostituito il tacco nel guardaroba femminile? Le calzature virtuali, degli avatar nel metaverso, avranno un futuro? È cambiata l’idea di «scarpa elegante»? Spunti di riflessione per «shoeaholic» incallite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA