«A Londra curo la reputazione online e i social di artisti e musei»

«A Londra curo la reputazione online e i social di artisti e musei»

Da Calusco d’Adda a Londra, passando per Milano, Bergamo, Pavia e Cardiff, inseguendo i propri sogni e le proprie passioni, respirando arte e letteratura e vivendo le novità digitali. È un viaggio lungo e che ha ancora qualche tappa da raggiungere, quello che Cristina Motta, 29 anni, ha intrapreso sin dall’adolescenza. Cresciuta a Calusco d’Adda, ha frequentato le scuole medie in un Collegio Vescovile in provincia di Milano, a Busnago, per poi spostarsi a Bergamo, dove ha studiato al liceo scientifico Sant’ Alessandro, diplomandosi nel 2011.

«Studiare al Sant’ Alessandro - racconta - mi ha permesso non solo di fare un’ottima scuola, garantendomi dunque una formazione solida, ma anche di abbandonare la piccola realtà del paese dove sono cresciuta, vivere la città e portarmi con me persone che sono e sempre saranno nella mia vita. Da qui ho iniziato a sentire il bisogno di continuare a crescere e formarmi in posti sempre più internazionali. La voglia di mettermi in gioco e imparare da posti, persone ed esperienze nuove è sempre stata parte del mio essere e motrice di tante scelte».

© RIPRODUZIONE RISERVATA