A Calusco stessa capacità per il ponte  «Potrà sostenere gli stessi treni di 2 anni fa»

A Calusco stessa capacità per il ponte
«Potrà sostenere gli stessi treni di 2 anni fa»

Rfi: avrà la stessa capacità di prima della chiusura. Pellegrini: «Ora Trenord renda noti gli orari».

Come si tornerà a viaggiare in treno sulle linee ferroviarie Milano-Bergamo via Carnate e Seregno-Bergamo dopo che il ponte San Michele fra Calusco e Paderno verrà riaperto ai treni? È quanto attende di sapere il territorio dopo che Rfi (Rete ferroviaria italiana) ha confermato che la circolazione ferroviaria sul viadotto potrà riprendere dal 14 settembre, data anche della riapertura delle scuole.

Rfi è intervenuta evidenziando anche un altro aspetto: visto l’intervento di manutenzione straordinaria a cui il San Michele è stato sottoposto, la sua capacità ferroviaria è tornata quella precedente al 14 settembre 2018, data della chiusura completa del viadotto. Quanto accaduto allora aveva causato pesantissimi disagi a migliaia di pendolari vistisi costretti a scegliere un’altra linea ferroviaria per muoversi, oppure scendere alla stazione di Paderno o Calusco e poi usufruire della navetta per raggiungere la stazione dall’altra parte del ponte e quindi prendere di nuovo il treno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA