Addio a don Riccardo Della Chiesa, grande amico del Seminario
Don Riccardo Della Chiesa

Addio a don Riccardo Della Chiesa, grande amico del Seminario

Il sacerdote aveva 90 anni. I funerali saranno celebrati sabato 27 novembre a Torre de’ Roveri.

«Tutta la mia vita è stata dedicata al Seminario e alle vocazioni: da bambino come scelta di vita da sacerdote come impegno di vita e l’ho fatto con impegno e con gioia, seppure con qualche sofferenza e incomprensione. Sia lode al Signore». È una nota – testamento che don Riccardo Della Chiesa ha scritto di suo pugno e fatto conoscere, poco prima di ricevere una telefonata del vescovo Francesco che gli ha regalato un momento di intensa commozione e di rinnovata fiducia per affrontare il momento di sconforto causato dall’inarrestabile peggioramento del male che la notte tra mercoledì e giovedì, poco dopo la mezzanotte, lo ha portato alla morte. Aveva 90 anni ed stato seguito con premure materne dai familiari Liliana e Giorgio.

Don Riccardo Della Chiesa, originario della parrocchia di Endenna, era nato nel 1931 a Voltri, in provincia di Genova, dove il papà dirigeva uno stabilimento della «San Pellegrino». Entrato in Seminario a Clusone dopo le elementari ha vissuto l’austerità del tempo di guerra e della ricostruzione, ma anche il clima di rinnovamento respirato dalla Chiesa bergamasca con il Sinodo celebrato nel 1952. Non avendo l’età canonica, non poté diventare prete coi suoi compagni di Seminario. Fu ordinato da monsignor Benigno Carrara due mesi dopo, il 19 luglio 1953 , nella cappella del Seminario di Clusone, a poche settimane dalla morte del vescovo Bernareggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA