Aerei, ritornano i trolley a bordo E si vola su San Pietroburgo

Aerei, ritornano i trolley a bordo
E si vola su San Pietroburgo

Contrordine, ora il trolley torna a bordo degli aerei. L’ha annunciato il sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa, in un’intervista radiofonica. Resta l’obbligo della mascherina a bordo. Il provvedimento è contenuto nel nuovo Dpcm del governo Conte.

«Questo aspetto anche a me era sembrata una misura anomala, assunta dalle linee aeree» ha spiegato, rilevando come comunque ci fosse una ratio: «Nel momento in cui si mettono i trolley nelle cappelliere si producono assembramenti e contatti: si voleva evitare vicinanza tra i passeggeri e lungaggini che comunque non vanno mai sopra i 15-20 minuti, il tempo in cui avviene il contagio».

Ricostruzione però a tratti discutibile, considerando che erano state proprio le compagnie ad attaccare Enac per il divieto. Enac aveva allora precisato che le cappelliere potevano essere usate nel caso venisse rispettata la distanza tra i passeggeri a bordo, il che equivaleva a perdere il 30% della capacità : se invece non c’era distanziamento, l’uso delle cappelliere restava vietato e a bordo potevano essere portati solo zaini e borsette dalle dimensioni tali da trovare posto sotto il sedile. Ad ogni modo non si potevano far pagare sovrapprezzi per il conseguente stivaggio del trolley.

© RIPRODUZIONE RISERVATA