Agganciato con la bici al camion, resta grave il ciclista di Gorlago
L’incrocio dove si è verificato lo schianto

Agganciato con la bici al camion, resta grave il ciclista di Gorlago

È in gravi condizioni, in prognosi riservata, il ciclista rimasto coinvolto in un incidente stradale nella giornata di giovedì 10 giugno, a Montello. L’uomo era su una mountain bike quando è stato urtato da un camion .

Uno schianto violentissimo, intorno alle 11, lungo la centrale via Papa Giovanni, all’incrocio semaforico con via Silvio Pellico. Ad avere la peggio il cicloamatore di 56 anni residente a Gorlago: l’uomo è ancora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo. La prognosi è riservata a causa del trauma cranico riportato nella caduta dalla bici.

La dinamica è in fase di accertamento da parte della polizia locale dell’Unione media Val Cavallina di Borgo di Terzo e dei colleghi di Montello che indagano per fare luce sulle cause dell’accaduto. Stando ai primi accertamenti svolti sul posto, sembra che la bici e il tir si siano scontrati fronto-lateralmente. La mountain bike è rimasta agganciata alla parte anteriore del mezzo pesante ed è stata trascinata per una decina di metri. Il cicloamatore è stato sbalzato sull’asfalto. Un urto molto violento per il 56enne, che ha riportato diversi traumi tra cui quello alla testa. Il 42enne di Foggia che era al volante dell’autoarticolato di una società pugliese si è subito fermato per prestare i primi soccorsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA