Bergamo, si spende per l’auto nuova Ma crolla  l’acquisto di cellulari: -10,9%

Bergamo, si spende per l’auto nuova
Ma crolla l’acquisto di cellulari: -10,9%

I dati dell’Osservatorio Findomestic relativi alle spesa del 2019 per i beni durevoli: per la telefonia i bergamaschi hanno speso 94 milioni di euro contro i 106 nel 2018. Tutti i numeri.

I bergamaschi hanno speso nel 2019 un miliardo e 390 milioni di euro in beni durevoli (+2,2% rispetto al 2018). Terza provincia lombarda (dopo Milano e Brescia) per spesa complessiva e quasi 3 mila euro di spesa per famiglia (+3,2% in anno). Ma c’è un comparto dove Bergamo registra un calo sensibile: la telefonia crolla a -10,9%; l’elettronica di consumo e l’information technology non brillano con un meno 4% ciascuno.

Sono i dati salienti che emergono dal rapporto sulla spesa per i beni durevoli in Lombardia nel 2019, elaborato e presentato a Milano dall’Osservatorio Findomestic, in collaborazione con Prometeia. «La Lombardia si conferma la locomotiva d’Italia con oltre 14 miliardi di euro in beni durevoli , quasi il 20% del totale nazionale – osserva Claudio Bardazzi, responsabile dell’Osservatorio Findomestic –. A Bergamo il segmento in cui si è concentrata la maggior parte della spesa è quello delle auto nuove (423 milioni di euro, +7,4%), un incremento superiore alla media nazionale, e anche nel comparto casa la spesa media per famiglia è in aumento del 4,3% per gli elettrodomestici (89 milioni di euro, seconda miglior crescita in regione) e del 3,3% per i mobili (306 milioni i consumi del comparto)».

© RIPRODUZIONE RISERVATA