Città Alta, centauri scatenati Arrivano i dossi sulle strade
Una moto in via Beltrami per andare verso San Vigilio (Foto by Beppe Bedolis)

Città Alta, centauri scatenati
Arrivano i dossi sulle strade

L’assessorato alla Mobilità è pronto a sperimentarli nelle vie Beltrami e Castagneta. Moto, stop a rumore e velocità eccessiva.

Le naturali chicane dei Colli e delle Mura invitano i motociclisti a sgasare. E dopo il lockdown pare che l’effetto motoGp sia aumentato a dismisura, «probabilmente gli animi agitati si sono riversati in Città Alta, il problema del rumore si è manifestato con tutta la sua pesantezza proprio dopo la riapertura, credo sia una condizione figlia della chiusura» denuncia Sonia Coter, consigliere del Movimento 5 Stelle che venerdì sera in Consiglio comunale ha presentato un ordine del giorno (poi approvato) sul tema.

Il problema sarebbe particolarmente sentito in via Beltrami e alla Fara, «ed è proprio in quelle vie che interverremo nella prima fase del progetto Bergamo a 30 km orari, tema di cui si è discusso circa un mese fa» annuncia l’assessore alla Mobilità Stefano Zenoni. Un intervento è già stato studiato dagli uffici: si tratta del posizionamento di un rialzo in via Beltrami, dopo la salita, al bivio con via Sotto Mura di Sant’Alessandro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA