Dal 27 luglio vaccini nei Centri terza età per i cittadini over 60 di Bergamo - Il calendario dei quartieri

Dal 27 luglio vaccini nei Centri terza età per i cittadini over 60 di Bergamo - Il calendario dei quartieri

L’iniziativa si rivolge ai 5.691 residenti a Bergamo di età superiore ai sessant’anni, il 14,8% dell’intera fascia considerata, che non sono ancora stati vaccinati.

Arrivano anche nella città di Bergamo, dal 27 luglio all’11 agosto, le speciali unità mobili vaccinali allestite da Areu in collaborazione con Ats Bergamo con la missione di favorire la somministrazione del siero anti-Covid ai cittadini over 60 che ancora non hanno aderito alla campagna. L’iniziativa, concordata dalla vicepresidente ed assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, con il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, si rivolge ai 5.691 residenti a Bergamo di età superiore ai sessant’anni, il 14,8% dell’intera fascia considerata, che non sono ancora stati vaccinati.

«Nella città di Bergamo – spiega la vicepresidente Letizia Moratti – su 38.284 persone con un’età superiore a 60 anni, 32.593 hanno già ricevuto almeno una dose di vaccino. Al fine di incrementare la copertura vaccinale di questa fascia di popolazione, particolarmente colpita dal virus, ho dato vita, in accordo con il sindaco Giorgio Gori, a una proficua collaborazione istituzionale che consentirà di proporre alcune giornate di offerta vaccinale a libero accesso proprio rivolte agli over 60 non ancora vaccinati, residenti nei quartieri della città. Mi auguro che questo ulteriore sforzo trovi nei cittadini bergamaschi una risposta positiva, a conferma dell’alto senso civico dimostrato per tutto il perdurare di questa drammatica crisi pandemica. La priorità assoluta della campagna vaccinale – rimarca Moratti – è quella di mettere in sicurezza le persone anziane e quelle fragili, le più esposte alle conseguenze nefaste delle malattie provocate dal Covid».

© RIPRODUZIONE RISERVATA