Lutto in Valle Imagna Addio al pioniere dei trasporti
Ottavio Mazzoleni

Lutto in Valle Imagna
Addio al pioniere dei trasporti

Dai primi furgoni all’impresa di costruzione strade. Si è spento a 93 anni Ottavio Mazzoleni: lascia la moglie, sette figli e venti nipoti.

Imprenditore notissimo in valle, 93 anni, sette figli, Ottavio Mazzoleni di Selino Alto (frazione di Sant’Omobono Terme) si è spento serenamente domenica (27 dicembre) mattina alle 6 nella sua casa a due passi della parrocchiale dedicata a San Giacomo.

Già da qualche anno affetto da alcune patologie, a inizio novembre ha iniziato ad aggravarsi, ma è sempre stato lucido: ieri mattina ha lasciato per sempre i suoi cari, la moglie Camilla Filippi, i figli Eugenio, Ranieri, Alfio, Andrea, Leonello, Alessio, Camilla e una ventina di nipoti e pronipoti. Mazzoleni è stato il pioniere dei trasporti in Valle Imagna, infatti iniziò nel dopoguerra con due muli a trasportare materiale di ogni genere e anche viveri di prima necessità da Sant’Omobono sino alla frazione di Selino Alto poi riuscì ad acquistare il primo camioncino continuando l’attività nel settore del trasporto e nello stesso tempo dedicandosi ai lavori stradali sino a creare l’impresa edile specializzata a costruire strade. «Mio padre amava molto fare le strade per unire i paesi della Valle Imagna, per lui non era solo lavoro poiché credeva molto nell’importante ruolo delle strade quale via di comunicazione tra i paesi e la gente, quindi non solo scambio di merci, ma nello stesso tempo di cultura, idee e progetti» afferma il figlio Alfio, che è stato assessore e consigliere a Sant’Omobono e consigliere provinciale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA