Sant’Agostino, apre il cantiere del chiostro 6,5 milioni di euro e oltre un anno di lavori

Sant’Agostino, apre il cantiere del chiostro
6,5 milioni di euro e oltre un anno di lavori

Il rettore: recuperiamo il tempo perso. Un anno e mezzo di lavori per 6,5 milioni di euro. Ultimo atto della riqualificazione del complesso.

«Il tempo perso può essere recuperato, nei prossimi cinque mesi le imprese avranno la possibilità di lavorare indisturbate, senza il via vai degli studenti». Fa di necessità virtù il rettore Remo Morzenti Pellegrini, che ha spinto il piede sull’acceleratore per far ripartire i cantieri in Sant’Agostino e a Dalmine. In Città Alta, sul piazzale della Fara, i mezzi sono in movimento in attesa che venga montata la maxi gru all’ingresso del parco. Servirà per riqualificare il chiostro minore di Sant’Agostino e gli edifici che lo circondano, il tassello mancante per completare il recupero dell’ex complesso monastico, ora sede del polo umanistico di UniBg.

© RIPRODUZIONE RISERVATA