Seriate, abbandona 11 sacchi di rifiuti  Chiede scusa e paga una multa di 500 €

Seriate, abbandona 11 sacchi di rifiuti
Chiede scusa e paga una multa di 500

La vicenda risale alla fine del settembre scorso quando un uomo scarica dalla sua auto qualcosa come undici sacchi neri di misura condominiale in via Lazzaretto a Seriate.

Ha cercato in tutti i modi di rendersi anonimo e irreperibile, ma grazie alla tenacia degli agenti della polizia locale di Seriate alla fine, anche se sono passati quattro mesi, il responsabile dell’abbandono di rifiuti sul territorio comunale si è presentato al comando per chiedere scusa e pagare la maxi multa di 500 euro.

La vicenda risale alla fine del settembre scorso quando un uomo scarica dalla sua auto qualcosa come undici sacchi neri di misura condominiale in via Lazzaretto a Seriate, dove c’è la piattaforma ecologica ma c’è anche il grande, popolare e frequentato parco pubblico Oasi Verde. Un cittadino osserva la scena e, contrariato, si reca al comando della polizia locale seriatese per denunciare l’accaduto. A quel punto scatta da parte degli agenti la ricerca del responsabile. «Abbiamo eseguito tutti gli accertamenti utili a identificarlo» spiega il comandante Giovanni Vinciguerra. L’uomo risultava un cittadino italiano, libero professionista, residente in un paese poco distante da Seriate. Generalità in possesso, i vigili hanno provveduto a «invitare» l’uomo agli uffici del comando. «Ma più volte non ha risposto alle notifiche consegnategli a domicilio» specifica Vinciguerra. Finché nei giorni scorsi gli è stata contestata una sanzione di 500 euro per il mancato rispetto delle norme del codice della strada e del regolamento di polizia urbana. A questo punto l’uomo si è presentato alla polizia locale dove ha concluso e chiuso la questione, dapprima saldando ogni sanzione pecuniaria e poi chiedendo scusa all’amministrazione comunale per il disdicevole gesto.n

© RIPRODUZIONE RISERVATA