Si schianta in moto  vicino casa Tragedia a Fara, 54enne muore sul colpo
La moto di Michele Capodivento dopo il tragico schianto (Foto by Luca Cesni)

Si schianta in moto vicino casa
Tragedia a Fara, 54enne muore sul colpo

Michele Capodivento, 54 anni, stava rincasando quando ha perso il controllo del suo scooterone. Vani i soccorsi del 118. Rientrava dal pranzo a Cassano a casa del padre.

Era oramai quasi arrivato a casa quando, per cause ancora in fase di accertamento, ieri pomeriggio è finito con il suo scooterone contro il cordolo della pista ciclopedonale che, a Fara d’Adda, costeggia la via Crespi (la provinciale 184 bis), perdendo poi il controllo del mezzo, un modello Honda 400, e cadendo violentemente a terra.

Per Michele Capodivento, 54 anni, che abitava in paese, non c’è stato più nulla da fare: per le ferite riportate nell’incidente è morto sul colpo. Il personale sanitario del 118 arrivato poco dopo sul posto non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Il cinquantaquattrenne, che lavorava in un’azienda di traslochi, a mezzogiorno si era recato a Cassano d’Adda a pranzo del padre per accertarsi delle sue condizioni di salute. Dopodiché aveva sbrigato delle commissioni in zona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA