Sovere, addio a padre Zanni  Missionario in Brasile e guida spirituale
Padre Pierantonio Zanni, frate cappuccino di Sovere

Sovere, addio a padre Zanni
Missionario in Brasile e guida spirituale

Il frate cappuccino portato via dal coronavirus In Sudamerica dall’86, oggi avrebbe compiuto 83 anni «È stato guida spirituale per tanti religiosi e laici».

Padre Pierantonio Zanni, frate cappuccino di Sovere, oggi avrebbe compiuto 83 anni e anche questo compleanno lo avrebbe festeggiato nella sua missione in Sudamerica. Il coronavirus però di lui e della sua vita donata ai più poveri non ha avuto pietà. Nel giro di 48 ore si è ammalato, è andato in crisi respiratoria e si è spento nel pomeriggio di sabato scorso in un ospedale di Belém, città capitale dello stato del Parà, nel nord del Brasile.

«Padre Pedro», così lo chiamavano i suoi amici missionari e tutti coloro che lo conoscevano, era arrivato nel Paese sudamericano nel 1986, quasi a raccogliere il testimone lasciato dal suo fratello Tranquillino, anch’ egli frate morto in Brasile nel 1982. Prima di partire per la missione aveva operato ad Albino, dove aveva insegnato nel seminario minore dei frati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA