Trescore Balneario, Zanica e Grassobbio: controlli dei Carabinieri nei campi nomadi

Trescore Balneario, Zanica e Grassobbio: controlli dei Carabinieri nei campi nomadi

I Carabinieri della Compagnia di Bergamo, supportati dalle unità cinofile e dal Nucleo elicotteri di Orio al Serio, in collaborazione con le Polizie Locali, i tecnici comunali e personale Enel, hanno eseguito dei controlli straordinari presso i campi nomadi attrezzati di Trescore Balneario, Zanica e Grassobbio, al fine di verificare qualsiasi eventuale illiceità.

Nella giornata di martedì 27 luglio, fin dalle prime luci dell’alba, una ventina di militari, con l’ausilio delle unità cinofile e del Nucleo Carabinieri elicotteri di Orio al Serio, in collaborazione con i rappresentanti delle Amministrazioni Comunali e con i tecnici dell’Enel, hanno effettuato degli accertamenti straordinari di natura amministrativo-sanitaria e di pubblica sicurezza presso i campi nomadi di Trescore Balneario, Zanica e Grassobbio.

In particolare, all’interno del campo nomadi sito in via Pascoli di Trescore Balneario , che esiste da anni ed è regolamentato da precise procedure amministrative locali, i militari hanno identificato 21 persone, controllato 8 veicoli ed ispezionato diverse unità abitative, rinvenendo due cassette degli attrezzi contenenti materiale per edilizia e materiale da elettricista già oggetto di furto registrato su un furgone a Serina il mese di aprile scorso. Quindi un uomo 48enne, con diversi precedenti specifici, è stato denunciato per ricettazione, mentre un giovane 21enne, anch’esso già noto, è stato deferito per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere poiché trovato in possesso di un tirapugni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA