Treviglio, si allontana dal camion  Derubato di dieci biciclette Bianchi
Il furto all’esterno della Bianchi di Treviglio

Treviglio, si allontana dal camion
Derubato di dieci biciclette Bianchi

Si allontana dal camion e viene derubato del carico. È successo a Treviglio nella notte tra lunedì e martedì, nel parcheggio di via delle Battaglie antistante la Bianchi, la storica azienda trevigliese che produce biciclette di pregio.

A.P., autotrasportatore romeno residente a Livorno, si è «accampato» all’esterno dell’azienda per trascorrere la notte nell’attesa dell’apertura degli uffici e dei magazzini la mattina seguente.

Stando a quanto riferito dall’uomo, classe 1965, ai carabinieri della Compagnia di Treviglio, poco dopo le quattro di notte si è allontanato momentaneamente dal suo mezzo per espletare alcuni bisogni fisiologici. Subito dopo il blitz: ignoti, che probabilmente stavano monitorando gli spostamenti del guidatore da diverse ore, approfittando della sua assenza, sono intervenuti, scassinando il vano carico dell’automezzo e asportando dieci telai di biciclette. Una volta tornato sul posto il conducente non ha potuto fare altro che constatare l’avvenuto furto, allertando le forze dell’ordine. Sul posto sono cosi intervenuti i carabinieri della compagnia trevigliese per i rilievi del caso. Gli uomini del comandante Filippo Testa hanno iniziato a investigare sull’accaduto, anche avvalendosi delle registrazioni delle telecamere di sicurezza installate nella zona, in modo da ricostruire con accuratezza la vicenda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA