Uccise a Gorlago Stefania Crotti Trent’anni a Chiara Alessandri
Stefania Crotti: per il suo omicidio Chiara Alessandri è stata condannata a 30 anni

Uccise a Gorlago Stefania Crotti
Trent’anni a Chiara Alessandri

È stata condannata a 30 anni Chiara Alessandri, la donna che il 17 gennaio di un anno fa a Gorlago ha ucciso Stefania Crotti, moglie del suo ex amante. Il pm aveva chiesto l’ergastolo.

La sentenza è stata letta dal gip Alberto Pavan al termine del processo celebrato in abbreviato a Brescia, sede per competenza territoriale perché il corpo della vittima era stato ritrovato carbonizzato ad Erbusco, nel Bresciano, e l’autopsia aveva stabilito che era stata data alle fiamme ancora viva. Chiara Alessandri era presente in aula e ha ascoltato la lettura del dispositivo. Presenti in aula anche la sorella della vittima che non ha voluto commentare la decisione del giudice e il marito Stefano Del Bello, marito della vittima ed ex amante di Chiara Alessandri. «Non me la sento di dire nulla» ha detto lasciando il tribunale.

Chiara Alessandri ha iniziato il percorso di riavvicinamento con i tre figli che ha cominciato a rivedere attraverso video chiamate. Le accuse erano di omicidio volontario e soppressione di cadavere: quest’ultima accusa è stata assorbita dall’omicidio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA