Il Villaggio dello sport da sogno a realtà  A marzo  si parte con il «Bombonera Pub»
La palestra del Villaggio dello sport rinnovata (Foto by Colleoni)

Il Villaggio dello sport da sogno a realtà
A marzo si parte con il «Bombonera Pub»

Bergamo. L’inclusione e l’aggregazione saranno i motori di rilancio del Centro sportivo «Don Bepo Vavassori» di via Grossi, al Villaggio degli Sposi. Avviate le prime attività sportive.

Un Villaggio dello sport all’interno di un altro Villaggio, quello degli Sposi, sempre più popolato da giovani famiglie: è il progetto sociale presentato venerdì 7 febbraio dal Raggruppamento temporaneo di imprese, sei realtà che si sono riconosciute attorno all’idea di rigenerare un luogo creando delle opportunità per il quartiere.

Un progetto unico nel suo genere. L’inclusione e l’aggregazione saranno i motori di rilancio del Centro sportivo «Don Bepo Vavassori», al civico 75 di via Grossi: «Non è solo un cambio di gestione, ma la condivisione di un sogno che ha messo insieme diversi soggetti attorno all’idea che il benessere si costruisce attraverso sì dei servizi ma anche dei luoghi di aggregazione», dichiara Valerio Mari, presidente del Consorzio Ribes, capofila del progetto. Il Centro sportivo non ospiterà solo tornei di tennis, calcio o judo, ma sarà punto di ritrovo per gli amici nel nuovo bar-ristorante e per bambini e adolescenti nello spazio gioco. Sei le realtà del terzo settore unite in una convenzione ventennale attorno al progetto: Conzorzio Ribes, cooperativa sociale Why Not, Oikos, Unione Sportiva Villaggio degli Sposi, Your best trainer e Nutopia srl.

© RIPRODUZIONE RISERVATA