Violenza sulle donne dopo il lockdown In estate forte crescita delle segnalazioni

Violenza sulle donne dopo il lockdown
In estate forte crescita delle segnalazioni

Il bilancio dei cinque centri bergamaschi: il lockdown ha esasperato relazioni difficili. Gli effetti si sono fatti sentire dopo. Dal 23 novembre una settimana di riflessione sul fenomeno

Da maggio, il coraggio delle donne vittime di violenza ha vinto il silenzio generato dalla paura del primo lockdown. Dall’estate, però, le richieste di ascolto manifestate ai cinque centri antiviolenza del territorio sono cresciute in modo esponenziale: il numero di donne che ha fatto una segnalazione nei primi dieci mesi di quest’anno ha superato quello registrato in tutto il 2019, nonostante il –40% di richieste avanzate a marzo e ad aprile rispetto ai bimestri precedenti.

L’isolamento domiciliare ha esasperato le situazioni di coppia difficili e gli effetti della convivenza «forzata» della scorsa primavera si fanno sentire sul lungo periodo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA