«Autotrasporto al palo senza gli aiuti promessi : servono 20 mila autisti»

L’incontro Uggè (Fai): costi aumentati del 30% per il caro carburanti, i clienti ora pretendono sconti. «La concorrenza sleale resta una questione aperta».

«Autotrasporto al palo senza gli aiuti promessi : servono 20 mila autisti»
Sono 350 le imprese bergamasche iscritte alla Federazione autotrasportatori italiani

«La nostra categoria ha resistito alla pandemia con grosse difficoltà. Nel momento in cui si è fatta trovare pronta per ripartire, ha ricevuto la mazzata dell’aumento dei costi». Doriano Bendotti, segretario provinciale Fai (Federazione autotrasportatori italiani) denuncia la pesante situazione in cui si trova la categoria alle prese con la crescita degli oneri «di tutti i tipi, compreso il carburante gas, il cui prezzo si è triplicato. E diverse imprese bergamasche hanno investito nell’acquisto di mezzi nuovi con questo tipo di alimentazione, dal costo più elevato . Molte aziende sono andate in tensione, per non dire in crisi»

© RIPRODUZIONE RISERVATA