Bergamo: industria  in continua crescita, bene anche l’artigianato

Bergamo: industria in continua crescita, bene anche l’artigianato

Unioncamere: produzione al massimo storico, bene l’artigianato. Preoccupa l’aumento dei prezzi delle materie prime e il costo dell’energia.

Dopo la fiammata della prima parte dell’anno, anche nel terzo trimestre si consolida il buon andamento dell’industria manifatturiera lombarda , che oltre ad essere tornata ai livelli produttivi pre-Covid, mantiene un ritmo di crescita addirittura superiore, grazie soprattutto alla spinta dell’export, ma anche si una timida ripresa degli ordini interni . È quanto emerge dall’analisi congiunturale di Unioncamere, Regione e Confindustria Lombardia, presentata nella mattinata di mercoledì 17 novembre a Palazzo Lombardia.

Cresce ancora, del 2,5% rispetto al secondo trimestre e del 6,2% sul 2019, la produzione industriale regionale, ma recupera bene anche l’ artigianato (+4,7% congiunturale , +3,6% rispetto al periodo pre-Covid). Mentre l’ export si conferma il punto di forza, la spinta alla produzione arriva però dagli ordini interni (+3% rispetto al 2° trimestre 2021), trainando in positivo tutti i settori - con la sola eccezione dell’abbigliamento (-10,9% congiunturale ) - e tutti i territori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA