Orio, in volo niente più cargo Dhl. Continua la protesta dei lavoratori

Il 21 dicembre c’è stato l’ultimo volo Dhl sull’aeroporto di Orio al Serio. Una storia lunga 45 anni, quella fra la multinazionale della logistica e lo scalo bergamasco che, arrivata ormai alle fasi conclusive, vede non ancora risolta la questione relativa al futuro dei dipendenti.

Orio, in volo niente più cargo Dhl. Continua la protesta dei lavoratori

Di Dhl, infatti, a Bergamo resteranno gli uffici con circa 300 addetti per i quali è certo il proseguimento dello smart working con alcuni giorni in presenza in una nuova sede ancora da definire, mentre molti addetti alle operazioni di rampa e magazzino sono già stati dislocati sul nuovo Hub di Malpensa o sulla sede nell’aeroporto di Montichiari. Incerta resta la sorte degli addetti del magazzino che, anche in questi giorni di festa, proseguono con lo sciopero a oltranza e il presidio fuori dai cancelli di Orio al Serio. Ad organizzarlo è l’Adl Cobas che contesta l’accordo che Dhl ha firmato con i sindacati confederali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA