Per 77 filiali Ubi passaggio a Bper Banca Cambia l’Iban, ecco cosa sapere

Per 77 filiali Ubi passaggio a Bper Banca
Cambia l’Iban, ecco cosa sapere

Da giovedì 18 febbraio l’avvio delle prime procedure. Ma i dipendenti restano gli stessi. Cambia invece l’Iban. Lunedì 22 il trasferimento al nuovo Internet banking.

Scatta il conto alla rovescia per lo sbarco di Bper Banca nella nostra provincia che, come noto, per effetto dell’Ops di Intesa Sanpaolo su Ubi lanciata giusto un anno fa, riceverà da Ubi 77 filiali della nostra provincia, e più avanti altre 7 dalla stessa Intesa, salendo così a 84, cui vanno aggiunte le due filiali già presenti sul nostro territorio: totale 86. La banca con sede centrale a Modena diventerà così la terza banca per numero di filiali della nostra provincia dopo Intesa Sanpaolo (117 sportelli) e Banco Bpm (92).

Il passaggio delle consegne avverrà tra domani, giovedì 18 febbraio, e domenica 21: lunedì le vecchie filiali Ubi ripartiranno nella nuova veste Bper. La banca ricorda che il cambio avverrà all’insegna della massima attenzione per i clienti: i referenti e i dipendenti presenti oggi nelle filiali Ubi saranno gli stessi che lunedì 22 accoglieranno i clienti sotto la nuova insegna Bper Banca. Inoltre, le condizioni economiche non cambiano: sarà infatti assicurata continuità di servizio e le linee di credito manterranno gli stessi tassi: finanziamenti, mutui e prestiti rimarranno validi fino alla naturale scadenza del contratto. Gli addebiti delle rate verranno trasferiti in automatico sul nuovo Iban, il codice di identificazione del conto corrente. I bonifici ricorrenti, l’accredito dello stipendio e la pensione saranno trasferiti in automatico sul nuovo conto, insieme alle utenze (bollette) e ai pagamenti automatici. La banca consiglia comunque di comunicare il nuovo Iban alle persone e alle aziende interessate. In caso di pensione estera è necessario comunicare all’ente anche il codice Bic. Il mandato del Telepass sarà migrato automaticamente sulle nuove coordinate Iban di Bper.

© RIPRODUZIONE RISERVATA