Il fenomeno criptovalute: realtà virtuali e rischi (molto) reali

L’evoluzione della rete con le sue sempre più avanzate tecnologie analitiche fra cui la «crittografia» - applicazione di metodi per rendere un messaggio comprensibile solo a persone autorizzate a leggerlo - ha determinato un cambiamento radicale, per molti versi inquietante, nell’economia globale.

Il fenomeno criptovalute: realtà virtuali e rischi (molto) reali

Tra le più significative applicazioni della tecnologia digitale al settore finanziario spicca l’utilizzo delle «criptovalute», cioè di valute nascoste, visibili e utilizzabili solo conoscendo un determinato codice informatico: le cosiddette chiavi di accesso. Il «bitcoin» è il più noto tra le ormai tante criptovalute in circolazione che si generano e si scambiano solo per via telematica. Non è quindi possibile trovare bitcoin o altre valute virtuali in forma cartacea o metallica, non avendo corso legale in quanto non garantite da alcuna banca centrale o governo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA