Covid, un paziente su 4 positivo ma senza sintomi. «Non vanno conteggiati»

Su oltre 300 pazienti, il 25% è ricoverato per un’altra patologia ma, dopo il tampone, finisce nei report. Per la Regione andrebbero esclusi.

La somma restituisce un quadro importante, da diversi giorni oltre quota 300. Negli ospedali bergamaschi i pazienti positivi continuano a crescere, seppur a un ritmo più lento rispetto ai contagi. Proprio la contagiosità di Omicron, però, incide su un secondo fronte: di questi oltre 300 pazienti positivi, non tutti in realtà sono effettivamente pazienti Covid. Un paziente Covid su quattro in Bergamasca - questo l’ordine di grandezza -, è infatti ricoverato in ospedale per un’altra patologia ma - incidentalmente - ha un tampone positivo. Si tratta soprattutto di persone che entrano in ospedale per interventi programmati, oppure per traumi, incidenti, gravidanze. Un tema tra l’altro di attualità nel dibattito nazionale: ha senso contare questi degenti come «pazienti Covid», se non hanno sintomatologia Covid?

© RIPRODUZIONE RISERVATA