Bergamo, sicurezza in piazzale Alpini
Il Comune: c’è già un progetto

Dopo l’accoltellamento di sabato, il vicesindaco Gandi rimarca: «Casi di disagio sociale, ci stiamo lavorando». Il questore: servizi costanti. L’uomo ferito resta grave, in condizioni stazionarie.

Bergamo, sicurezza in piazzale Alpini Il Comune: c’è già un progetto
Piazzale Alpini dopo la lite e l’accoltellamento
(Foto di Bedolis)

Prima la lite, poi i colpi di fendente: resta grave, in condizioni stazionarie, ma non in pericolo di vita il quarantaquattrenne di Calcio, senza fissa dimora, accoltellato dopo una discussione con un clochard marocchino, 46 anni, che è stato poi arrestato per tentato omicidio. L’episodio, avvenuto sabato 3 ottobre verso le 17, in piazzale Alpini, ha ridato fuoco alle polemiche per la percezione di insicurezza che la gente registra nella zona tra la stazione e viale Papa Giovanni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA