Giù i ricoveri: non accadeva da novembre. «Ancora qualche giorno per il plateau»

Sabato 3.735 pazienti Covid in Lombardia, 26 in meno rispetto a una settimana fa. La curva rallenta. Sempre tanti i decessi: 82 in regione, 5 in provincia. Ma l’epidemiologo Corrao: «Coi vaccini evitata una strage».

Giù i ricoveri: non accadeva da novembre. «Ancora qualche giorno per il plateau»

Non succedeva da inizio novembre, quando l’ondata ancora doveva acquisire potenza. Ieri, oltre due mesi e mezzo dopo, la ritirata della pressione ospedaliera ha preso concretezza: per la prima volta dal 2 novembre 2021, il numero di ricoverati in Lombardia è diminuito – seppur di pochissimo – rispetto allo stesso giorno della settimana precedente. In numeri concreti: ieri in Lombardia i pazienti Covid erano 3.735, il sabato precedente erano 3.761. La riduzione è certo solo dello 0,69%, 26 pazienti in meno, ma è comunque il primo segnale, dopo le settimane più critiche, che ci si sta avvicinando al plateau dei ricoveri. Sempre però a due velocità, come da inizio pandemia: la frenata è evidente soprattutto nei reparti ordinari, dove ora i degenti sono 3.461, 42 in meno di venerdì e in calo dell’1,20% su base settimanale, mentre le terapie intensive accolgono 274 pazienti (-2 rispetto a venerdì) con un «ricarico» settimanale del 6,20%, cioè con una crescita che però è più lenta rispetto alle settimane precedenti. Servirà ancora qualche giorno per una stabilizzazione, qualche giorno ulteriore per l’inversione di tendenza nelle terapie intensive, e qualche giorno ancora per imboccare la strada della discesa. Ma una cauta fiducia c’è, in filigrana ai numeri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA