Inchiesta Promoberg, la Procura chiede il processo per sei persone

Fiera Il pm Emanuele Marchisio ha chiesto il rinvio per i sei indagati nell’inchiesta su presunti peculati e appropriazioni indebite a causa dei quali – per l’accusa – sarebbero spariti tra il 2006 e il 2019 più di 900 mila euro dalle casse di Promoberg, la società che gestisce la Fiera di Bergamo. L’udienza preliminare si terrà il 20 maggio.

Inchiesta Promoberg, la Procura chiede il processo per sei persone
Il Tribunale di Bergamo

Il pm Emanuele Marchisio ha chiesto il rinvio a giudizio per le sei persone indagate nell’inchiesta su presunti peculati e appropriazioni indebite a causa dei quali – per l’accusa – sarebbero spariti tra il 2006 e il 2019 più di 900 mila euro dalle casse di Promoberg, la società che gestisce la Fiera di Bergamo. Il gup Massimiliano Magliacani ha fissato l’udienza preliminare per il 20 maggio. L’indagine ebbe il suo culmine nel luglio del 2019, quando scattarono le misure cautelari che portarono agli arresti domiciliari l’allora direttore tecnico Stefano Cristini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA