Istituto Negri, il consumo di pesce in scatola riduce l’insorgenza del tumore del colon retto

Lo studio Per la prima volta si dimostra come l’effetto di riduzione del rischio di contrarre la malattia arrivi al 30%.

Istituto Negri, il consumo di pesce in scatola riduce l’insorgenza del tumore del colon retto

In uno studio, condotto dall’ Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS , è stato esaminato, per la prima volta , l’effetto del consumo di pesce in scatola separatamente da quello di pesce fresco sul rischio di tumore al colon-retto . Lo studio è stato condotto nell’ambito delle attività dell’Italian Institute for Planetary Health (IIPH), in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano. I risultati ottenuti hanno messo in evidenza una riduzione del 34% circa del rischio di insorgenza di questo tipo di tumore nei soggetti che consumavano almeno due porzioni alla settimana di pesce in scatola sott’olio (pari a 80 grammi ciascuna).

© RIPRODUZIONE RISERVATA