Lo «storico» edicolante della Funicolare: «Grazie a un cuore nuovo torno alla vita» - La video intervista

La storia Giuseppe Tua, quasi 58 anni, il 25 febbraio 2021 ha avuto un infarto proprio al lavoro: dopo 14 mesi dentro e fuori il «Papa Giovanni» ad aprile è stato sottoposto a trapianto.

Lo «storico» edicolante della Funicolare: «Grazie a un cuore nuovo torno alla vita» - La video intervista
Giuseppe Tua

«E adesso ho una gran voglia di polenta taragna». Beppe non vede l’ora di riassaporare la vita. Con più gusto, perché gliene è appena stata regalata una seconda, di vita. È solo un po’ più magro di come lo ricordiamo, ma gli occhi sorridenti sono gli stessi che per 38 anni hanno dato il benvenuto alla funicolare di Città Alta. Giuseppe Tua, infatti, è lo storico edicolante di piazza Mercato delle scarpe, «pronto a spiccare il volo dall’ospedale a casa», assicura. Gli ultimi 14 mesi sono stati un continuo dentro-fuori dai reparti del «Papa Giovanni XXIII», ma alla vigilia del suo 58° compleanno il dono ricevuto è un «cuore nuovo», grazie a un trapianto andato a buon fine ad aprile. «Non smetterò mai di ringraziare immensamente chi mi ha dato una seconda possibilità, anche se non c’è più. Io sarò il tramite del suo essere, proteggerò in tutto e per tutto questo dono prezioso che ho ricevuto», si emoziona poco prima delle tanto attese dimissioni, avvenute nella giornata del 5 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA