Lunedì il mondo della scuola in sciopero contro il nuovo decreto del governo

La protesta I sindacati contestano alcuni punti del decreto legge n.36
su formazione e reclutamento dei docenti.

Lunedì il mondo della scuola in sciopero contro il nuovo decreto del governo

Una modifica sostanziale del decreto del governo sulla scuola, lo stralcio di tutte le parti che sono oggetto di contrattazione, più risorse per il contratto nazionale, un nuovo percorso di abilitazione e stabilizzazione del rapporto di lavoro dei precari con 36 mesi di servizio: sono queste le richieste dei sindacati del mondo della conoscenza alla vigilia della mobilitazione di lunedì. Per il 30 maggio, infatti, Flc-Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal, Gilda Unams hanno proclamato uno sciopero contro i contenuti del decreto legge 36 del 30 aprile (entrato in vigore il 1° maggio).

© RIPRODUZIONE RISERVATA