UniBg, tasse ridotte e più borse di studio

Le novità La «no tax area» viene ampliata, riguarderà oltre 4.000 studenti. Tariffe ritoccate per le fasce reddituali più basse. In arrivo 41 borse di dottorato. Il rettore: segno tangibile di sostegno alle famiglie.

UniBg, tasse ridotte e più borse di studio
Senato e Cda dell’Università di Bergamo hanno approvato misure economiche a favore degli studenti

«No tax area» più ampia e nuove borse di studio. Sono le principali novità decise nei giorni scorsi da Senato accademico e Consiglio di amministrazione dell’Università degli studi di Bergamo . «Sono state sedute molto costruttive per il futuro dei nostri studenti – afferma il rettore Sergio Cavalieri –. In primis l’ateneo si farà carico delle minori entrate – stimate in circa 1.200.000 euro – per dare un segno forte e tangibile di sostegno agli studenti e alle loro famiglie, che godranno, nella maggior parte dei casi, di un risparmio di spesa di centinaia di euro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA