«Ardesio DiVino»: si torna a brindare con 66 produttori

«Ardesio DiVino»: si torna a brindare con 66 produttori

Nel fine settimana torna la kermesse con viticoltori da tutta Italia, ma anche da Francia e Slovenia. Cena, degustazioni, visite guidate, concerti e mostre.

In alto i calici: Ardesio è pronta a ospitare la diciassettesima edizione di «Ardesio DiVino».La kermesse enogastronomica in programma nel weekend ( 31 luglio - 1 agosto) tra le vie del centro storico, appuntamento fisso per moltissimi appassionati di vino e buon cibo, presenta anche quest’anno un’edizione rivisitata, per garantire il pieno rispetto delle norme anti Covid con ingressi limitati.

«Per il sabato siamo già sold-out – sottolinea Gabriele Delbono, presidente di Pro loco Ardesio, in cabina di regia nell’organizzazione dell’evento, insieme al professor Paolo Tegoni, presidente dell’Associazione gastronomi professionisti e con il sostegno dell’amministrazione comunale -. I biglietti d’ingresso per la prima giornata sono andati a ruba. Restano ancora posti liberi per la domenica, che si è rilevata spesso la giornata ideale per godersi il giro tra gli stand in tranquillità. Ci teniamo a sottolineare che l’evento si svolge in totale sicurezza: oltre agli ingressi contingentati, è infatti garantita la degustazione da seduti per evitare affollamenti davanti agli stand. Un grazie all’amministrazione comunale, a tutti gli sponsor che anche quest’anno hanno creduto nella Pro loco Ardesio, ai numerosi volontari, il cui aiuto si rivela sempre prezioso per la buona riuscita dell’evento, e ai proprietari delle corti per

© RIPRODUZIONE RISERVATA